[vc_row css_animation=““ row_type=“row“ use_row_as_full_screen_section=“no“ type=“full_width“ angled_section=“no“ text_align=“left“ background_image_as_pattern=“without_pattern“][vc_column width=“1/4″][vc_single_image image=“2424″ img_size=“large“ qode_css_animation=““][/vc_column][vc_column width=“3/4″][vc_column_text]Il lavoro più bello nel uliveto è quello della raccolta. Gli anziani dicono che primo del 15 novembre non si deve raccogliere, ma nei tempi moderni questo è un po’ antiquato. Molto dipende dal periodo di fioritura in primavera e il caldo dell’estate. La tendenza oggi è di raccogliere più presto. Lunga storia breve: La raccolta avviene fine ottobre / inizio novembre.

Dopo la raccolta a fine gennaio è il momento della concimazione. Ogni due anni mettiamo letame ai piedi degli alberi in alternanza con una miscela di letame e fango che si mette sui tronchi degli alberi per prevenire i parassiti.

In marzo gli ulivi vengono potati. Questo lavoro richiede molta empatia e sensibilità – quale rami tagliare o potare e quale no? Come fare respirare l’albero di nuovo? Come darli luce? Guidiamo i nostri ospiti e aiutanti come fare con cura e consapevolezza.

Circa 20 alberi sono ancora totalmente ricoperti di viti e spine o arbusti e cespugli catturati. Con un arduo lavoro liberiamo uno per uno.

Se tu, caro, cara ospite ai la voglia da venire aiutarci – sei la, il benvenuta, benvenuto!

info@terraselvatica.it  o  +41 78 2076680[/vc_column_text][vc_empty_space height=“10px“][qode_specification_list list_items=“%5B%7B%22label%22%3A%22Potatura%20degli%20ulivi%22%2C%22value%22%3A%22febbraio%20%2F%20marzo%22%7D%2C%7B%22label%22%3A%22Raccolta%22%2C%22value%22%3A%22Inizio%20novembre%202023%22%7D%5D“ title=“I lavori nel uliveto“][/vc_column][/vc_row]